Guide

Zaino porta bimbo, i Consigli sulla Sicurezza

consigli sulla sicurezza

La sicurezza è un aspetto da non sottovalutare nell’utilizzo dello zaino porta bimbo.

Abbiamo voluto creare una serie di consigli per il corretto utilizzo dello stesso. Sappiamo che molti potranno sembrare scontati, ma riteniamo sia sempre meglio parlarne soprattutto quando di mezzo c’è la sicurezza dei nostri piccoli.

Ricordiamoci che la prudenza non è mai troppa!

Leggere le istruzioni del manuale ed applicare quanto descritto

Sembrerà scontato, ma quanti realmente leggono quel libricino noioso? prima di utilizzare il tuo nuovo zaino porta bebè ti consigliamo di leggere il manuale delle istruzioni.

Tramite il manuale possiamo ricevere consigli su come proteggere il nostro zaino e cosa evitare per non danneggiarlo.

Tenetelo sempre a portata di mano, e tornate a leggerlo se si presenta qualsiasi dubbio. Non dimenticate che li sopra ci sarà il vostro bambino.

Ricordate, consultare il manuale non ci costa nulla e può evitare spiacevoli situazioni…

Consigli sul bambino

Non lasciate mai per nessun motivo il bambino incustodito.

Se il vostro bambino non è ancora in grado di restare seduto da solo optate per altre soluzioni quali fascia porta bebè o marsupio. Lo zaino lo utilizzerete quando sarà in capace di restare seduto.

Sperimentate e abituate il vostro bebè con itinerari semplici, poco tortuosi dunque poco impegnativi, in quanto se troppo irrequieto potrebbe sbilanciarvi e farvi perdere l’equilibrio aumentando le probabilità di cadute e infortuni per entrambi.

Prestare attenzione ai piegamenti

Prestate molta attenzione ai vostri piegamenti in quanto potreste perdere l’equilibrio. Cercate dunque di assumere sempre una posizione stabile prima di ogni movimento. Quando vi sarete abituati allo zaino tutto diventerà più semplice ed automatico e non vi sentirete in nessun modo limitati.

Non utilizzare lo zaino per altre attività al di fuori di quelle indicate

L’utilizzo dello zaino porta bimbo è fortemente sconsigliato per attività al di fuori dal suo normale utilizzo, come ad esempio quelle agonistiche.

Indossate, rimuovete e regolate lo zaino con attenzione

Per evitare sbilanciamenti con conseguenti cadute prestate particolare attenzione nell’indossare e nel rimuovere lo zaino.

Prima di incamminarvi seguendo il vostro itinerario regolate ogni volta gli spallacci e le cinghie dello zaino porta bambino e se necessario provate e riprovate fino a trovare la giusta posizione.

Allacciate la cintura di sicurezza al vostro bimbo

Mettete sempre in sicurezza il vostro bambino anche se si dovesse trattare di brevi tragitti… questo vi eviterà di affrontare spiacevoli situazioni. Ricordate che la sicurezza del vostro bimbo è nelle vostre mani!

Peso massimo consentito e altezza minima del bambino

Rispettate l’altezza minima del bambino e il peso massimo consentito. Questi due parametri non devono essere assolutamente sottovalutati pertanto teneteli sempre in considerazione per garantire la sicurezza del bimbo.

Programmate delle soste

Programmate delle soste frequenti soprattutto se l’itinerario scelto è molto lungo… fate riposare il vostro bambino e la vostra schiena che deve sopportare un carico piuttosto consistente.

Proteggetevi dagli sbalzi termici

Munitevi di abbigliamento adeguato, sia per voi che per vostro figlio, per sopperire agli sbalzi termici. Ricordate che man mano che vi avvicinerete alla cima della montagna, la temperatura sarà bassa e il piccolo dovrà essere protetto in maniera consona dal freddo.

Posando lo zaino a terra prestate attenzione al bambino

Posando lo zaino a terra prestate attenzione al vostro bambino, i suoi delicati piedini potrebbero rimanere schiacciati dal supporto metallico dello zaino.

Verificare sempre l’integrità dello zaino e delle imbottiture

Ogni volta prima di ogni utilizzo assicurati che lo zaino porta bimbo sia integro e non abbia eccessivi deterioramenti. Solo dopo esservi assicurati potete mettere all’interno vostro figlio.

Non sottovalutate l’igiene

Lavate spesso il vostro zaino, soprattutto quelle parti a contatto con il bambino, tenendo in considerazione le modalità indicate dall’etichetta o dal manuale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *